EDUCAZIONE AI MEDIA ELETTRONICI SULLE RAPPRESENTAZIONI DI GENERE

eMerge è un Progetto europeo che si svolge in Belgio, Grecia, Italia e Romania.
Mira a potenziare le competenze degli insegnanti nell’alfabetizzazione mediatica al fine di decostruire con gli studenti le rappresentazioni di genere e gli stereotipi radicati nelle loro pratiche mediatiche e nelle culture pop.

Italia

In Belgio, in Italia, in Grecia, in Romania: circa 50 insegnanti sono stati coinvolti in questo progetto di alfabetizzazione mediatica su rappresentazioni e genere.

Modulo 4 – Progettare e valutare attività di educazione ai media

E' sempre più diffusa l'idea che l'educazione ai media dovrebbe essere una componente trasversale chiave nel curriculum scolastico, con un progressivo sviluppo e criteri condivisi per la valutazione dei progressi delle competenze nei diversi gradi scolastici.
iscriversi

Modulo 3 – Analisi critica e produzione creativa multimediale sulle questioni di genere

Proposte teoriche e operative di analisi critica e valutazione della rappresentazione di genere nei media e nella cultura popolare. Ampio spazio è dedicato alla produzione creativa mediale sensibile alle questioni di genere.
iscriversi

Modulo 2 – Tematiche di genere in classe

Presentazione e analisi dei meccanismi sociali che determinano la costruzione dei generi, con particolare attenzione al ruolo dei media, che hanno rappresentato i generi in modi stereotipati, anche a causa del predominio della prospettiva maschile. Viene inoltre discusso il concetto di intersezionalità, come i modi in cui il genere si sovrappone - o si interseca - con le diverse caratteristiche individuali o forme di oppressione.
iscriversi

Modulo 1 – Media education e cultura popolare

Il primo modulo, propedeutico, introduce i paradigmi dell'educazione ai media in riferimento alla cultura popolare. Partendo dalle rappresentazioni dei partecipanti su media education e cultura pop, viene delineato il quadro teorico di questo percorso formativo.
Una collaborazione transnazionale

I nostri partner

Questa pubblicazione è stata prodotta con il supporto finanziario del programma Erasmus+ dell’Unione Europea. I contenuti di questa pubblicazione sono di esclusiva responsabilità del consorzio del progetto e non possono essere considerati come un’opinione ufficiale della Commissione Europea.